Le incertezze del mercato immobiliare: l’esperienza del notaio per evitare brutte sorprese.

Oggi il mercato immobiliare vive una fase piuttosto complessa. Dopo le difficoltà causate dalla pandemia, il 2022 aveva mostrato segnali di ripresa incoraggianti, che però non si sono confermati nell’anno in corso, che si caratterizza per una sensibile contrazione delle compravendite immobiliari. Proprio in questi frangenti è opportuno muoversi con cautela, affidandosi a chi conosce molto bene la materia, in particolare dal punto di vista normativo.

Nel nostro Paese, secondo le stime del Consiglio Nazionale del Notariato, nell’anno in corso si prevede un calo delle compravendite immobiliari di oltre il 10% rispetto allo scorso anno. Il dato nazionale vede alcune eccezioni positive, ma nel complesso il segno meno prevale nella maggior parte delle città.

Le cause di questa contrazione vanno ricercate nella difficile congiuntura economica, che riduce la disponibilità delle famiglie, dall’aumento importante dei tassi d’interesse e dalle maggiori difficoltà di accesso al credito. Lo stesso Consiglio Nazionale del Notariato prevede, per quest’anno, un calo del numero dei mutui erogati di circa il 10% rispetto al 2022.

In controtendenza, invece, il prezzo medio degli immobili, che non subisce cali del valore nominale, benché sia anche questo soggetto agli effetti dell’inflazione attuale.

Per coloro che, comunque, sono interessati a comprare o a vendere un immobile, è importante affidarsi a professionisti seri e riconosciuti dal mercato, per evitare di incappare in brutte sorprese.

Per prima cosa, è fondamentale ponderare bene la propria decisione, analizzando le proprie motivazioni in modo razionale, accertando bene le proprie reali disponibilità sia in termini di denaro che di impegno.

Per chi desidera acquistare, è opportuno verificare quali siano le possibilità di spesa e la cifra massima a disposizione. Per chi desidera vendere, si dovrà comprendere quali siano le condizioni attuali del mercato nella propria zona, per capire se le proprie aspettative siano realistiche o meno.

In entrambi i casi, la verifica delle informazioni relative all’immobile di interesse è fondamentale. Tutta la documentazione relativa all’immobile e al proprietario deve essere sempre disponibile (cfr. www.demartinisassociati.it/guide-e-documenti/cosa-serve-per/).

Per i venditori, le idee devono essere chiare fin dall’inizio. Meglio affrontare da subito dubbi o incertezze, per evitare incomprensioni e perdite di tempo. Sia che si venda in autonomia o tramite un intermediario, mostrarsi indecisi nel corso della trattativa non è mai opportuno. Meglio definire tutti i dettagli in anticipo, per non farsi trovare impreparati in caso di contrattempi.

Per gli acquirenti, è importante acquistare solo dopo una valutazione attenta e, per quanto possibile, non condizionata solo dalle emozioni. Verificare personalmente o con un esperto lo stato dell’immobile, informarsi sulle spese ricorrenti a cui si andrà incontro, fare un sopralluogo nei dintorni, pensare non solo alle esigenze attuali ma anche a quelle future. Ad esempio, per quanto riguarda la semplice compravendita, si devono considerare tutte le spese “burocratiche”, che incidono sull’investimento, tra cui le tasse, che variano a seconda dell’immobile.

La compravendita si conclude con il rogito notarile, che sancisce il passaggio di proprietà. Il notaio non è un mero esecutore, ma assiste le parti in un momento molto delicato, sia dal punto di vista economico che legale. La scelta del notaio spetta, solitamente, al compratore, che sostiene la spesa. È una decisione importante, in quanto il notaio è uno dei massimi esperti in quest’ambito. In qualità di “pubblico ufficiale”, certifica che il passaggio avvenga nel pieno rispetto della legge, garantendo l’adempimento di tutti gli obblighi formali previsti dalla legge. Può essere consultato in tutte le fasi della compravendita, dalla proposta di acquisto fino al rogito, per comprendere meglio le conseguenze e gli effetti dei diversi atti. La presenza del notaio garantisce proprio la validità e la regolarità del contratto.

Il nostro studio, con una solida esperienza in materia, è a disposizione di coloro che fossero interessati per una consulenza personalizzata.