Nuovo disegno di legge per autonomi e professionisti

Scritto da Notaio Paolo De Martinis on . Postato in Notizie dello Studio

Jobs Act
Dopo il Jobs Act dedicato al mondo del lavoro dipendente ed ammortizzatori sociali, sta per essere approvato  un disegno di legge sui professionisti e lavoratori autonomi che potrà segnare cambiamenti nel mondo di chi possiede una partiva iva.

Definito dal premier  “Jobs Act degli autonomi” il ddl  riguarderà gli autonomi che possiedono una partita iva.

Sono previste nuove garanzie per tutti gli autonomi  che fino ad oggi, erano discriminati rispetto a chi aveva un impiego come lavoratore dipendente.

Una novità sarà l’introduzione della maternità. Nel ddl sarebbe stato inserito un punto che consente alle lavoratrici autonome di assentarsi dal lavoro per 5 mesi tra prima e dopo il parto, percependo l’80% dei redditi dichiarati in precedenza. 

La maternità sarebbe così concessa anche ai lavoratori con partita iva e pagata direttamente dall’INPS.

Anche la malattia è stata inserita nel ddl in arrivo e sarebbe concessa in caso di assenza dal lavoro per almeno 30 giorni, in questo caso non si percepirebbe denaro, ma la possibilità di non pagare i contributi per il periodo  di assenza giustificata dal lavoro.

Un altro aspetto importante riguarderà la polizza assicurativa contro i mancati pagamenti da parte dei clienti.

Il lavoratore autonomo potrà stipulare un’assicurazione detraibile dalle tasse a copertura di mancati pagamenti da parte dei clienti.

Diventeranno nulli i contratti stipulati tra professionista e cliente con pagamenti troppo dilazionati nel tempo.

Tags:

Trackback dal tuo sito.